HOME SERVIZI COMUNALI LA CITTA' EVENTI IN CITTA' ORGANI COMUNALI CONTATTI ED EMAIL CERTIFICATE

AREA 1 - SERV. ISTITUZIONALI, FINANZIARI, ATTIVITA' PRODUTTIVE,SERVIZI ALLA PERSONA E ALLA COMUNITA'

AFFARI ISTITUZIONALI

AMBITO 20

BIBLIOTECA COMUNALE

CONSIGLIO COMUNALE

CONSIGLIO DEI RAGAZZI

CULTURA SCUOLA E SPORT

DATI STATISTICI

ECONOMATO

ELETTORALE

FARMACIE

INCARICHI E CONSULENZE

INFORMAGIOVANI

Osservatorio Infanzia e Adolescenza

PERSONALE

PROTOCOLLO

SERVIZI DEMOGRAFICI

SERVIZI FINANZIARI

SUAP - ATTIVITA ECONOMICHE

TRIBUTI

TURISMO

UFFICIO LEGALE

UFFICIO MESSI

AREA 1 - SERVIZI ALLA PERSONA E ALLA COMUNITA'

SERVIZI SOCIALI - PAT

AREA 2 - GESTIONE DEL TERRITORIO, PATRIMONIO E SERVIZI

AMBIENTE

LAVORI PUBBLICI

SERVIZI CIMITERIALI

URBANISTICA E DEMANIO

CORPO DI POLIZIA LOCALE

POLIZIA LOCALE
 

TRIBUTI: DOCUMENTI
08/10/2019 Entrate comunali: ultimi giorni per rottamare.

Scade il 31 ottobre il termine per la rottamazione delle sanzioni sulle entrate comunali non versate.

Ultimi giorni per poter usufruire della procedura di rottamazione delle ingiunzioni di pagamento prevista dal Decreto Legge n. 34 /2019 che consente di evitare il pagamento delle sanzioni applicate su atti di ingiunzione.
La presentazione delle domande scade il 31 ottobre 2019.

Con deliberazione del Consiglio Comunale n. 38 del 10 giugno 2019, è stato approvato il Regolamento per la Definizione Agevolata delle Ingiunzioni (c.d. rottamazione-ter) prevista dall’art. 15 del Decreto Legge n. 34 del 30 aprile 2019.

Mediante l’approvazione di tale Regolamento l’amministrazione comunale ha inteso dare la possibilità ai cittadini che hanno delle pendenze nei confronti del Comune, di regolarizzare la propria posizione evitando il pagamento delle sanzioni originariamente irrogate.

La definizione agevolata trova applicazione per le entrate tributarie e non (es. multe), per le quali sono stati notificati provvedimenti di Ingiunzione fiscale contententi sanzioni entro la data del 31 dicembre 2017.
Informazioni sulla procedura possono essere richieste sia presso la sede ICA sita in Viale Marconi, 2 che presso gli sportelli dell’Ufficio Tributi del Comune.

Entro il termine ultimo del 31 ottobre 2019 la richiesta di definizione deve essere inoltrata al Concessionario della riscossione ICA s.r.l. utilizzando l’apposito modello da trasmettere con le sueguenti modalità:

• Casella PEC: servizi@pec.icatributi.com
• Posta Raccomandata A/R all’indirizzo: ICA S.R.L.- Viale Italia, 136- 19124 La Spezia
• Presso lo sportello dedicato ubicato in : Viale Marconi, 2- 63821 Porto Sant’Elpidio

 VEDI ALLEGATO
 
ALLEGATI CORRELATI
 

Ufficio

Tipologia

documento


PRIVACY POLICY